Assicurazione scolastica: cosa copre e quando



Qualunque genitore ritiene che la scuola sia uno dei luoghi più sicuri che ci siano. In effetti è così! Ma quanti di essi sanno davvero in cosa consiste l’assicurazione scolastica e cosa è in grado di risarcire nel momento di un incidente scolastico?

Infatti la maggior parte dei genitori non conosce i dettagli delle polizze scolastiche e, quindi, si trovano sorpresi nel momento in cui scoprono che alcune spese che pensavano fossero “coperte” sono in realtà non risarcibili.

Ecco alcune informazioni che è importante conoscere sulle polizze scolastiche.

Incominciamo col dire che l’assicurazione scolastica non è obbligatoria, quindi la scuola non è obbligata a stipularne una se non quella INAIL, però è davvero raro che una scuola non scelga di avere un’assicurazione di responsabilità civile. Quindi nel caso in cui il Consiglio d’Istituto decida di stipularne una, i genitori sono obbligata a pagare la quota annuale.

Se un genitore vuole sapere se la copertura assicurativa scelta dalla scuola è di buon livello, bisogna farsi dare il contratto dalla Segreteria scolastica. Bisogna analizzare se essa copre gli incidenti che il bambino/ragazzo può subire o provocare durante l’orario di scuola.
Ad esempio, copre la rottura degli occhiali di un altro ragazzo che ha avuto un contatto con vostro figlio? Oppure copre un danno personale subìto a scuola. Inoltre le buone polizze coprono anche il tragitto casa-scuola-casa.

Come molti genitori già sapranno, il costo di una polizza scolastica è ridicolo: ancora oggi dovremmo essere ben al di sotto di 10 euro.

Nel caso in cui dovesse essere necessario fare richiesta di rimborso, il genitore deve farne direttamente richiesta alla società assicuratrice chiedendo i moduli da compilare direttamente in Segreteria.

Come detto sopra, le scuole hanno comunque una polizza assicurativa obbligatoria con l’Inail. Questa, però, copre i danni subiti e causati soltanto durante l’ora di educazione fisica e di laboratorio.

Il nostro consiglio è quello di informarvi sempre presso la segreteria del tipo di assicurazione di cui è dotata la scuola. Eventualmente fatevi rilasciare una copia del contratto.

Fai conoscere questo articolo:

    2 Commenti

    1. Giovanna on 6th ottobre, 2016

      Buongiorno vorrei capire se l’assicurazione copre mio figlio che si è fatto male alla scuola materna il 29 giugno e la scuola è finita il 30 giugno…. ha rotto radio e ulna 25 giorni di prognosi con gesso

    2. Amministratore on 6th febbraio, 2018

      La scuola dovrebbe avere un’assicurazione per questo tipo di infortuni. Questa tipologia di assicurazioni copre tutto il periodo scolastico.

    Lascia una risposta